Sono felice di ospitare una lunga recensione di Hervé Baron al recente libro di Brancaccio e Passarella “L’austerità è di destra”.

” La comparsa del volume di Emiliano Brancaccio e Marco Passarella (d’ora innanzi: gli Autori) “L’austerità è di destra. E sta distruggendo l’Europa”  per i tipi de Il Saggiatore rappresenta un evento per certi versi notevole nell’altrimenti asfittico dibattito mediatico italiano sulla crisi e sui rimedi per uscirne. Si tratta di un’analisi che può essere apprezzata pure da chi non condivide, in tutto o in parte, il punto di vista degli Autori. Questo è anche il caso di chi scrive. E, dato che, per dirla con Althusser, “non esistono letture innocenti”, dichiariamo subito di quale lettura siamo colpevoli: di una lettura socialista & libertaria. Nel prosieguo, dunque, ci concentreremo sulla presentazione dei punti che più ci hanno colpito, in positivo o in negativo, durante tale lettura. (Avvisando inoltre l’eventuale lettore che, per poter comprendere senza sforzo quanto segue, egli dovrebbe già essersi letto il libro in questione.) ….” clicca qui per continuare …..  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *